Stefano Boscarato

VUOI VENDERE CASA?

Vendi casa - scarica la guida
SCARICA ANCHE TU (GRATIS) IL VIDEO VENDERE CASA OGGI, CHE TI SVELA COME VENDERE CASA AL MAGGIOR PREZZO DI MERCATO!
SCARICA SUBITO LA TUA COPIA

SI, accetto i Termini di Privacy

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n. 196/2003. Potrai cancellarti in qualsiasi momento con un click.

Quanto costa acquistare casa?

spese acquistare casa

Oltre al prezzo che pagherai per l’acquisto della tua nuova casa dovrai tener conto di una serie di costi accessori, ed è molto importante che tu ne abbia un’idea molto precisa prima di iniziare la ricerca dell’immobile perchè possono incidere anche del 10% sul tuo investimento (vedi l’articolo “Qual’ la prima cosa da fare quando acquisti casa?”).

Le voci di spesa che ti troverai di fronte saranno queste e, a  parte qualche eccezione, potranno variare a seconda di alcuni parametri che ti indicherò (vedi il mio articolo “Quali sono le spese per acquistare una casa?” per avere una distinta dettagliata):

– Imposte: è sicuramente la voce più importante, e varia in misura consistente a seconda che tu possa usufruire o meno dei requisiti “prima casa”, e che tu acquisti da un privato o da un’impresa costruttrice

– Notaio: ti chiederà un compenso per l’acquisto che è proporzionale al valore dell’immobile e, nel caso tu stipuli un atto di mutuo, gli dovrai un compenso proporzionale al valore dell’ipoteca

– Imposta sostitutiva: si paga nel caso di acquisto con mutuo, sul valore della cifra erogata, ed è dello 0,25% se è un mutuo prima casa, o il 2% negli altri casi

– Registrazione della proposta di acquisto o della promessa di compravendita: anche in questo caso ci sono delle variabili che dipendono dal fatto che si acquisti da privato o da impresa costruttrice

– Assicurazione della casa: se richiesta dalla banca in caso di mutuo (e comunque sempre consigliabile)

– Provvigione dell’Agente Immobiliare: nel caso ti avvalga del servizio di un professionista, gli sarà dovuta una provvigione che è proporzionale al valore della casa (solitamente è il 3%+IVA), da pagare al momento della conclusione dell’affare.

– Costo del trasloco, di nuovi mobili da acquistare, e di eventuali migliorie da apportare all’immobile: meglio calcolare proprio tutto

Stefano Boscarato

Creatore del Sistema di Vendita Immobiliare® – Gli Specialisti del Vendere Case

“Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti al mio feed RSS e ricevi gli aggiornamenti!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *