Stefano Boscarato

VUOI VENDERE CASA?

Vendi casa - scarica la guida
SCARICA ANCHE TU (GRATIS) LA GUIDA VENDERE CASA OGGI, CHE TI SVELA COME VENDERE CASA AL MAGGIOR PREZZO DI MERCATO!
SCARICA SUBITO LA TUA COPIA

Accetto i Termini di Privacy e la ricezione di informazioni commerciali

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n. 196/2003. Potrai cancellarti in qualsiasi momento con un click.

Stai Attento alla Nuova Truffa nella Vendita delle Case!

L’argomento di cui ti voglio parlare oggi e’ la nuova truffa nella vendita delle case.

Il termine è un po’ pesante, ma è quello che sta succedendo nel mercato immobiliare.

Hai mai sentito di case messe in vendita e che dopo qualche settimana/mese vengono svuotate dai ladri?

Questo fenomeno si sta allargando sempre di più.

E’ partito dalle grandi città e un pò alla volta si sta estendendo a macchia d’olio, visto il periodo di crisi che abbiamo nel nostro paese.

Come funziona?

I malintenzionati si concentrano sulle case in vendita perché hanno la possibilità, in maniera lecita, di fare un sopralluogo e vedere se possono essere dei bersagli interessanti per i loro malaffari.

Il proprietario riceve la telefonata da parte di una persona che si finge interessata all’immobile e viene a vedere la casa.

Durante la visita tu che sei il proprietario, le fai notare quanto è bella la tua casa, e la persona si dimostrerà cosi interessata da chiederti di rivederla, e quindi di poter fissare una seconda visita.

A quel punto tu le dirai gli orari in cui sei a casa (perché si suppone che come molte persone lavori ed hai i tuoi impegni): le dirai che le visite sono possibili da tal ora a tal ora.

In questo modo le hai appena detto quando la casa è libera.

Inoltre durante la visita le farai vedere che la tua casa “ha anche un bel sistema d’allarme che è messo cosi – cosi –cosa”, e magari che se compera la tua casa ha “anche già la cassaforte messa proprio lì”.

Insomma le fai capire che a casa tua qualcosa di interessante da “prelevare” c’è.

(ovviamente io lo dico con mezzo sorriso ma in realtà chi lo ha vissuto in prima persona te lo dice con uno stato d’animo molto diverso …. e non auguro a nessuno di provarlo)

Quando la persona ha visto la tua casa se ne’ uscita in modo lecito con tutti i dati che le servono per mandare il proprio “compare” nei giorni che gli hai detto tu.

Sanno già dove trovare la cassaforte, e che se c’è una cassaforte ci sarà anche qualcosa d’altro di prezioso da asportare.

E sanno già anche se c’è l’allarme e come funziona, e se veramente funziona.

Questo è un problema sempre più pesante ed attuale: io la chiamo “la nuova truffa nella vendita delle case”.

In realtà è un furto ma la truffa è prendere in giro i proprietari facendo finta di essere acquirenti.

Lo vivono i privati che vogliono vendere da soli, e che non hanno alcun filtro.

Cosa succede infatti quando ricevi una telefonata da parte di un potenziale interessato?

Gli spieghi un pò la casa, ti fissi una visita senza un minimo di prequalificazione (anche se tu la facessi ti racconterebbero quello che vogliono), vengono a fare la visita e succede quello di cui abbiamo appena parlato.

Anche l’agente immobiliare tradizionale fa questo: riceve una telefonata, fa quattro domande, gli dice che la tua casa è bellissima e costa poco (pur di fissare la visita), fissa l’appuntamento davanti la chiesa o davanti la pasticceria del quartiere, e ti porta il cliente a casa tua raccontandogli la storia della rava e della fava.

In realtà non è un cliente e succede la stessa cosa che abbiamo detto sopra.

Come evitare che succeda questo?

Nel mio Sistema di Vendita Immobiliare® (che è stato studiato per facilitare la vendita delle case alle migliori condizioni di mercato) esiste una procedura il cui effetto collaterale permette di evitare questa cosa, ed è proprio la fase della gestione del cliente acquirente, quindi della prequalificazione.

L’unico modo per evitare che ti accada questo è, differentemente da quello che fanno le agenzie immobiliari tradizionali, quello di intervistare e incontrare prima il potenziale cliente.

Cioè noi andiamo a casa del potenziale cliente (o al massimo il cliente viene da noi), il cliente ci fornisce tutti i suoi dati inerenti all’acquisto della casa, e, con più di 25 anni di esperienza alle spalle e migliaia di immobili venduti, se c’è qualcosa che non torna in quello che ci sta dicendo, lo capiamo subito.

Visto che tu non sei in grado di fare questo (non per altro, ma non hai le competenza e l’esperienza specifica) la cosa più importante che devi fare è almeno farti dare un recapito telefonico con nome e cognome, in modo che tu possa verificarlo.

Questo ovviamente non ti tutela perché nessuno potrà mai provare che quello che ti ha chiamato è il compare di quello che è venuto a casa tua ma se non altro se inizi a fare un po’ di domande, da indagatore, le persone malintenzionate magicamente spariscono.

Le persone che generalmente spariscono dopo un po’ di domande possono essere di due tipi:

  1. malintenzionati e quindi hai fatto bingo;
  2. sono quelli che non sono motivati all’acquisto, quindi per te meglio perderli che trovarli.

Di conseguenza il consiglio che ti posso dare (per quello che tu puoi fare da venditore/privato) è quello di fare tante domande al telefono, del tipo: come mai sta cercando casa? In che zona abita adesso? Ha già un finanziamento? Dove cerca? Domande abbastanza raffinate ma che ti permettono di scremare i malintenzionati/perditempo da quelli veramente intenzionati che magari hanno anche i soldi per comprare casa tua.

Questo è il problema che riscontriamo in molti privati che cercano di vendere da soli o che lavorano con agenzie immobiliari tradizionali.

Una delle lamentele che sento dire dai privati che vendono casa è che quando arrivano persone (se arrivano, perché a volte non hanno neanche visite poverini), queste non sanno neanche cosa cercano e cosa vogliono: hanno 3 figli e vengono a vedere un appartamento con 2 camere, o non hanno ancora i soldi, o devono prima vendere per potere acquistare …. È un problema proprio di pre-qualificazione.

Per evitare questo bisogna fare una bella intervista iniziale al potenziale acquirente: in questa maniera eviti anche i malintenzionati.

Ti dirò di più: i miei Agenti Certificati che usano il Sistema di Vendita Immobiliare® hanno come standard che quando il potenziale acquirente riceve informazioni su un immobile ci deve firmare un modulo di presa visione: questo è uno dei nostri standard.

È vero che qualcuno potrebbe darti qualsiasi informazione falsa, e firmare con un altro nome, però un malintenzionato prima di lasciare traccia della propria scrittura ci pensa non una ma cento volte!

Case in vendita ce ne sono veramente a migliaia, non vanno a rischiare.

Vanno direttamente a chiamare il privato senza alcun filtro ed entrano in casa con il loro compare dato che gli hai dato tutte le informazioni (gliele hai date in buona fede lo comprendo benissimo, ma questo non cambia l’effetto negativo che subisci).

Visto che ora sai di questa truffa nella vendita delle case, di questo atto disonesto nei confronti di chi vende casa, ti devi tutelare.

Se lavori da solo per vendere casa inizia a fare delle domande più precise a chi ti chiama.

Sii molto indagatore con la persona che entra a casa tua, questo per fargli capire che non è la casa giusta da svaligiare.

Se lavori con altri agenti immobiliari che non hanno l’abitudine di pre qualificare il cliente (tieni conto che il 95% degli agenti immobiliari non ha questa abitudine), istruiscili un po’ tu su quello che devono fare (quello che ti ho detto prima), o altrimenti scegli di lavorare con Agenti Certificati Sistema di Vendita Immobiliare®: in questo caso hai la sicurezza che i clienti vengano prima passati al setaccio!

Spero che queste informazioni ti siano state utili e, se ritieni che questo articolo possa esserti utile o possa essere utile ad altre persone, ti chiedo di condividerlo perché nel settore immobiliare c’è molta ignoranza.

La maggior parte degli operatori (agenti immobiliari) è rimasta alla preistoria della vendita e queste informazioni nemmeno se le immaginano loro e di conseguenza non possono passarle ai privati che vendono casa.

Per questo ti invito a condividerlo, perché è molto importante iniziare a creare una cultura della vendita immobiliare professionale in Italia.

Bisogna che gli agenti immobiliari pensino a tutelare i clienti privati, prima di pensare al profitto non meritato.

Buona vendita!

Stefano Boscarato

Creatore del Sistema di Vendita Immobiliare® – Gli Specialisti del Vendere Case

P.S.: Vendere Casa non è una passeggiata. Oltre alle truffe ci sono tanti altri “contrattempi” da evitare per non trovarsi poi a sborsare migliaia di euro di risarcimento al potenziale acquirente. Questo video gratuito ti parla di Come vendere casa se non hai la conformità urbanistica e catastale. Ti consiglio di guardarlo anche se pensi che casa tua sia “tutta apposto” perchè le statistiche dicono che in 8 case vendute su 10 si riscontrano delle problematiche da regolarizzare (sia di tipo catastale/urbanistico, che di altri tipi che puoi vedere in altre miei articoli/video). Buona vendita!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *